Malattie Neurodegenerative? Ecco qui, 5 utili consigli per prevenirle.

Condividi
  •  
  •  
  •  

Ad oggi purtroppo non abbiamo ancora scoperto cure completamente risolutive per le malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer o altre ancora meno note; tuttavia, esistono 5 consigli per prevenire o alleviare i sintomi di questo genere di malattie che colpiscono la popolazione, soprattutto nella terza età.

1. EVITARE L’ESPOSIZIONE A METALLI PESANTI

questo tipo di malattie dipendono anche da un accumulo di sostanze nocive che si trovano all’interno di alcuni metalli pesanti, intossicando così le cellule celebrali.

  • Vanno evitati i consumi di quantità eccessive di pesce azzurro di grandi dimensioni, come il salmone, il tonno e il pesce spada, poiché contengono alte concentrazioni di mercurio; preferendo pesce azzurro di piccole dimensioni come sgombri, sardine etc.
  • Non disperdere ed inalare pesticidi presenti nell’ambiente e nei cibi.
  • non rompere termometri o lampadine, per non inalare tossine in alta concentrazione.
  • Bere solo acqua potabile e controllata.

Non utilizzare per cuocere i cibi, padelle fatte con metalli pesanti come l’alluminio o politetrafluoroetilene ( teflon)

2. DEPURARSI UTILIZZANDO PIANTE OFFICINALI

  • L’alga chlorella, aiuta ad eliminare l’accumulo di tossine e di metalli pesanti all’interno del nostro organismo.
  • Integratori specifici a base di aglio, coriandolo e magnesio che hanno proprietà depurative e fortemente antinfiammatorie.

3. MANTENE ATTIVO IL CERVELLO.

Una vita non troppo pigra permette di coltivare sports, hobbies, svariate altre passioni come la lettura , giochi da tavolo come gli scacchi e altro, che aiutano il nostro corpo e soprattutto il nostro sistema nervoso ad invecchiare più lentamente, rimanendo così in allenamento e rinforzando la nostra capacità di memorizzare.

4. MANGIARE ALIMENTI CHE CONTENGO OMEGA 3 E ANTIOSSIDANTI

Ci sono alcuni cibi chiamati SUPER-FOOD, come il Tè VERDE, LE NOCI E LE MANDORLE,  che contengono  vitamine, sali minerali, acidi grassi essenziali e fibre che sono in grado di prevenire danni ossidativi al cervello.

5. RIEQUILIBRARE LA FLORA INTESTINALE.

Molto importante è che la nostra flora intestinale sia in buona salute, perché è collegata con la salute del nostro cervello. Squilibri intestinali possono portare a disturbi ormonali e ad accumuli  di liquidi all’interno del nostro corpo, rendendolo più  vulnerabile ed attaccabile. Alcuni recenti studi, hanno dimostrato che soggetti affetti da malattie neurodegenerative presentano spesso una flora batterica alterata.Si consiglia di seguire una dieta bene equilibrata che includa anche alimenti fermentati come yogurt,  latte di kefir, crauti o aceto crudo.Questi sono 5 piccoli consigli che possono migliorare la nostra vita quotidiana aiutando a prevenire sia malattie neurodegenerative che altre patologie.

” Il segreto della salute è l’eterna lotta all’equilibrio, tra la mente e il corpo”.

 

 

 

 


Condividi
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *